Riflessologia plantare

Riflessologia plantare

REFLESSOLOGIA PLANTARE

..”sedere ai piedi di un paziente è un atto d’amore e umiltà” E. Zamboni

La reflessologia plantare è una “tecnica naturale”, non invasiva di massaggio, già praticata 5000 anni fa a scopo terapeutico, in India, Cina ed Egitto come hanno dimostrato i numerosi ritrovamenti.

Il principio base della reflessologia plantare è quello secondo cui sulla pianta del piede “si riflettono ” i vari organi e apparati del nostro corpo.
Pertanto stimolando opportune zone del piede, si va ad agire sui vari organi, proprio come se venissero effettivamente toccati e massaggiati, al fine di migliorarne il funzionamento e ripristinarne l’equilibrio.

La reflessologia plantare rientra tra le discipline olistiche che considerano l’essere umano nella sua totalità di corpo, mente e spirito.
Pertanto, partendo dal presupposto che il corpo è energia, e i pensieri sono onde elettromagnetiche, la tecnica reflessologica non si può fermare soltanto alla digitopressione sul piede.

E’ essenziale che colui che esegue il massaggio sia sempre consapevole di ciò che sta facendo, con un atteggiamento mentale aperto e positivo in modo che la persona trattata recependo tutto ciò possa, come un diapason, vibrare all’unisono con il Reflessologo.

La Reflessologia è una “tecnica” naturale, che non deve assolutamente sostituirsi alla medicina ufficiale, ma deve essere ad essa complementare.

La Reflessologia si è rivelata molto efficace nelle:
DISFUNZIONI TIROIDEE, NELLE CONTRATTURE MUSCOLARI, NEI DOLORI CERVICALI E DEL RACHIDE, PROBLEMI INTESTINALI, NEI DISTURBI AGLI ARTI INFERIORI, NELLE MALATTIE DELLA PELLE, NEI DISTURBI LEGATI ALLO STRESS E DI CARATTERE PSICOSOMATICO, DISTURBI LEGATI ALL’APPARATO RESPIRATORIO.
NELLE MALATTIE PIU’ GRAVI PUO’AIUTARE COMUNQUE A MIGLIORARE LE CONDIZIONI GENERALI DELLA PERSONA.

 

Domenico Lubrano
DIPLOMATO C/O FIRP FEDERERAZIONE ITALIANA REFLESSOLOGIA DEL PIEDE nell’anno 1999/2000